PREMESSE

Il Premio intende raccogliere la fortissima spinta all'innovazione proveniente da tutto il mondo tecnologico facendo leva sulla creatività e genialità dei giovani. A loro, ideatori dell'innovazione, è rivolto il Premio.

Promotori dell'iniziativa del Premio sono l'AICA, il Club Dirigenti di Informatica di Torino (CDI Torino) e il Club per le Tecnologie dell'informazione della Liguria (CTI Liguria).

Il Premio Perotto-Zucca ha ottenuto il patrocinio di:

  • Regione Liguria
  • Regione Piemonte
  • Confindustria Genova
  • Unione Industriale Torino

Il concorso ha valenza nazionale ed è così denominato in memoria di:

  • Ingegnere Pier Giorgio Perotto, ingegnere riconosciuto in ambiente internazionale come l'inventore nel 1964 del primo "computer personale", la "Programma 101", denominata anche la "perottina".
  • Ingegnere Tarcisio Zucca Alessandrelli che fin dagli anni '70 fu il propulsore della nascita di molte società di servizi e il promotore della sperimentazione di metodi e strumenti nell'informatica gestionale e dell'inclusione a pieno titolo nel mondo lavorativo di persone con disabilità.

OGGETTO DEL PREMIO

Viene premiata un'idea che concretizzi un utilizzo innovativo dell'ICT presentata da giovani nei settori delle tecnologie dell'informatica e delle comunicazioni che risiedono e/o operano in Italia.

Particolare attenzione sarà rivolta anche a contenuti con finalità socialmente utili.

La documentazione può essere costituita da estratti da:

  • tesi di laurea
  • documento di ricerca
  • realizzazione di tipo prototipale
  • business plan imprenditoriale

Il Premio, fin dalle prime edizioni a inizio del millennio, ha una particolare attenzione per le opere con contenuti aventi finalità socialmente utili e alla presenza di opere supportate da ipotesi di fattibilità, anche economica, e valutazioni sull'impatto sociale e sul mercato di riferimento.

SOGGETTI DESTINATARI DEL PREMIO

Il Premio Perotto-Zucca, IX edizione, è rivolto a giovani con età non superiore ad anni 32 (alla data del 31 Dic 2014) residenti o stabilmente dimoranti/operanti in Italia e che operano singolarmente od in Gruppi. Questi ultimi devono essere formati da giovani con caratteristiche di cui sopra e devono indicare un loro rappresentante ai fini del presente bando.

CONTENUTI DEL PREMIO

Sono previsti:

  • 1° premio di € 10.000 (diecimila)
  • 2° premio di € 5.000 (cinquemila)
  • 3° premio di € 3.000 (tremila)
  • premio speciale ASPHI di € 4.000, che andrà a premiare il lavoro più aderente alla missione della Fondazione ASPHI (www.asphi.it) di promozione della partecipazione delle persone con disabilità in tutti i contesti di vita, attraverso l'uso dell'Information Communication Technology
  • menzione speciale Rinasciment Sociali per la soluzione innovativa a maggior impatto sociale.

Ad insindacabile giudizio della Commissione di Valutazione potranno inoltre essere assegnate ulteriori menzioni.

I singoli premi potranno essere incrementati a seguito di integrazioni mirate degli Sponsor.

A tutti i vincitori verrà offerta l'iscrizione gratuita ad AICA per 1 anno.

Sarà inoltre garantita visibilità delle "idee" premiate mediante pubblicazione di "Abstract" sui siti del Premio, del CDI Torino, del CTI Liguria, degli Sponsor dell'iniziativa e sulle riviste collegate.

ORGANIZZAZIONE DEL PREMIO

A presidio delle finalità del Premio e dell'osservanza del bando sono costituiti il Comitato Organizzativo e la Commissione di Valutazione.

Il Comitato Organizzativo è costituito da rappresentanti delle associazioni promotrici del bando e procede alla definizione dei criteri di valutazione delle proposte ed alla nomina dei membri della Commissione di Valutazione del Premio, che verranno scelti tra i rappresentanti di:

  • AICA
  • CDI Torino
  • CTI Liguria
  • Unione Industriale di Torino
  • Confindustria Genova
  • ASPHI
  • Enti patrocinanti
  • Rappresentanti delle istituzioni universitarie e del territorio

La Commissione di Valutazione elegge, a maggioranza assoluta, un suo Presidente e delibera con un numero minimo di nove membri a maggioranza assoluta. Il Presidente ha facoltà di far valere doppio il proprio voto in caso di parità di voti espressi dagli altri componenti.

I criteri di valutazione delle proposte definiti dal Comitato Organizzatore sono ispirati ai principi di:

  • Originalità
  • Innovatività
  • Applicabilità
  • Impatto sociale ed economico
  • Valore scientifico e/o industriale
  • Attualità
  • Visione futura

GESTIONE E SELEZIONE DELLE DOMANDE

La sottomissione delle domande terminerà alle ore 12 del 24 Agosto 2015.

La registrazione dei partecipanti e la sottomissione della candidatura avverrà attraverso una procedura online dal seguente indirizzo: http://www.premioperottozucca.it

Al candidato sono richiesti

  1. una dichiarazione di titolarità a presentare la candidatura, in cui si attesta la correttezza e completezza delle informazioni fornite e il possesso dei diritti di proprietà o comunque l'autorizzazione da parte del proprietario dei diritti alla presentazione della realizzazione.
  2. la liberatoria per il trattamento dei dati personali (D.Lgs. 196/03)
  3. la sottomissione dei seguenti documenti esclusivamente in formato PDF:
    • il CV in formato libero
    • Copia di un documento di identità
    • Un documento di sintesi sulla base del modello proposto in sede di registrazione della candidatura che illustri "l'idea" e le sue implicazioni tecnologiche, di mercato, economiche e sociali;
    • L'elaborato completo, (complessivamente non superiore alle 15 cartelle) , eventualmente corredato da ulteriori sintetiche valutazioni sul concreto livello di fattibilità dell'iniziativa e – se il caso – sui benefici di tipo sociale che possono essere perseguiti.

PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI

I risultati saranno resi pubblici il giorno della consegna del Premio Perotto-Zucca che avverrà nel corso di una manifestazione organizzata dai Promotori. I dettagli relativi alla cerimonia di premiazione saranno comunicati a tempo debito a tutti i partecipanti.

Nel corso dell'evento i vincitori dei premi e delle menzioni saranno invitati a presentare pubblicamente le loro realizzazioni.

CLAUSOLE

  • La Commissione di Valutazione del Premio si riserva il diritto di non assegnare il/i premio/i annuali se gli elaborati presentati non rispondono ai criteri di qualità, fattibilità e innovazione richiesti.
  • Le candidature che risultassero incomplete e non conformi al modello di candidatura messo a disposizione dei partecipanti non saranno ammesse alla valutazione.
  • Il giudizio di merito della Commissione di Valutazione è insindacabile.
  • I partecipanti all'iniziativa garantiscono che ogni idea o informazione presentata non viola diritti di proprietà intellettuale o altra legge applicabile.
  • I partecipanti garantiscono inoltre che l'idea proposta non è stata premiata ne presentata in iniziative analoghe in precedenza.
  • Ai sensi della D.Lgs. 196/2003 i dati personali e il materiale dei partecipanti verranno esclusivamente utilizzati per uso inerente al concorso. In particolare:
    • il conferimento dei dati anagrafici è obbligatorio per poter usufruire dell'iscrizione al Premio.
    • i dati sono trattati esclusivamente per finalità connesse al regolare svolgimento dell'iniziativa Premio Perotto-Zucca (quali archiviazione, elaborazione, invio documentazione, ecc...) per un periodo non eccedente allo svolgimento del Premio.
    • i dati raccolti saranno comunicati a terzi solo e limitatamente all'espletamento della valutazione del Premio e per eventuali adempimenti legati ad obblighi di legge.
    • Titolare del trattamento dei dati è Paolo Paganelli cui è possibile rivolgersi per esercitare il diritto previsto dall'art. 7 del DLgs 196/03.
    • Premesso che tutti i diritti relativi alla titolarità dei lavori presentati restano totalmente in capo ai singoli partecipanti all'iniziativa, gli stessi autorizzano l'AICA, il CDI Torino, il CTI Liguria, la Fondazione ASPHI, e gli sponsors a mostrare, sintetizzare, pubblicare la documentazione presentata, inclusi le idee ed i concetti sottostanti alla stessa.
  • Le candidature prive dell'autorizzazione al trattamento dei dati personali non saranno ammesse alla valutazione.
  • La documentazione presentata non sarà restituita.

Il Comitato Organizzatore